Continua la ricostruzione delle case

3 Marzo 2018. Si sono finalmente conclusi i lavori nella casa di Rosalba e Rafael.
A causa delle piogge incessanti qui a Salcedo, la ricostruzione e’ durata piú del dovuto, ma finalmente la settimana scorsa, si e’ riusciti a dare l’ultima mano di pittura alle pareti esterne della casa.

casa di Rosalba e Rafael che abbiamo aiutato a ricostruire

Come si puó vedere dall’immagine, si e’ deciso di non ricostruire la casa su due piani, ma di occupare un po’ piú di terreno e creare un unico piano, piú ampio.
Ho incontrato Rosalba e mi ha raccontato che in questi giorni stanno procedendo con l’installazione della línea elettrica e, successivamente, con il trasloco dei mobili.
In queste settimane Rosalba e’ stata eletta come portavoce di un gruppo di donne della Mercedes che, d’ora in poi, si riunirá periodicamente per proporre attivitá e iniziative rivolte al benessere della donna e della comunitá.

casa di Rosalba e Rafael prima che venisse distrutta

Scarica gratis il calendario 2016 per viverlo con ColorEsperanza!

Come l’anno scorso, ColorEsperanza ha deciso di pubblicare on line il calendario per il prossimo anno.

Sarà un 2016 ricco di iniziative e progetti. Vi invitiamo a scaricare qui il file del calendario e stamparlo per ricordarvi di noi ogni giorno.

Troverete le notizie su il progetto di accompagnamento scolastico, dona un banco e molto altro. Il tutto arricchito dalle belle immagini de La Ruta de los Murales della provincia Hermanas Mirabal.

calendario_2016_frontecalendario_2016_retro

Arazzo e telaio per raccontare i risultati del progetto Migras

Grande affluenza alla Festa delle Culture 2013, animata dalle numerose iniziative proposte dalle associazioni e dalle scuole cernuschesi. ColorEsperanza e Bau Atelier hanno presentatola performance realizzata a conclusione del Progetto MIGRAS, coinvolgendo principalmente i bambini che hanno contribuito all’avvio di un arazzo che sarà compltato nel tempo in altre “festose” occasioni.

Migras ha tessuto fili tra italiani e stranieri, alla Festa delle Culture questi fili sono diventati visibili in un’istallazione creata dai partecipanti alla Festa. E all’ingresso della Filanda ha trovato spazio un grande arazzo realizzato all’uncinetto poi donato all’Ufficio Cooperazione di Cernusco sul Naviglio.

2013-05-23 18.54.21

Leggi tuttoArazzo e telaio per raccontare i risultati del progetto Migras

Dopo tre anni e centinaia di milioni di euro investiti la situazione ad Haiti resta drammatica…

Come mai? domanda inevitabile, risposta difficile.

Delle carenze, incapacità e contraddizioni del sistema di aiuti umanitari e degli organismi di cooperazione internazionale abbiamo già avuto modo di dire e scrivere in molte occasioni in questi anni, nel nostro libro, sul nostro sito e nelle pagine fb, nei tanti incontri organizzati nei territori.

Cerchiamo come sempre di andare oltre, concentrandoci su ciò che possiamo fare da qui, con risposte forse non definitive ma sicuramente concrete… come?

  • facendo conoscere a sempre più persone qui in Italia la realtà dell’isola, con la nostra attività nelle scuole, i corsi di spagnolo, la formazione
  • realizzando progetti piccoli ma efficaci, che sostengano le organizzazioni locali dominicane e haitiane e facilitino i rapporti tra i due paesi
  • aiutando i bambini haitiani che vivono in condizioni di grave disagio in Repubblica dominicana a ricevere un’istruzione degna di questo nome
  • con i viaggi che organizziamo ogni anno, per far incontrare mondi lontani in un modo semplice ma diretto, spesso più utile di tante parole

… e dal 2012 con la mostra “Design per solidarietà”, inaugurata proprio un anno fa a Milano, che ha permesso agli innovativi banchi di design di approdare in terra dominicana e ha fatto scoprire a tanti bambini italiani “nuovi amici lontani”.

E allora, se è vero, quasi scontato ma mai ricordato abbastanza, che i bambini sono il nostro futuro, il futuro di ogni paese, allora vogliamo ripartire proprio da loro, perché la loro consapevolezza ci aiuti a cambiare.

Hispaniola: i progetti selezionati e un ringraziamento a tutti

In occasione dell’inaugurazione delle Mostra Hispaniola sono stati annunciati i progetti dei banchi da realizzare in Repubblica Dominicana selezionati dalla commissione  composta da Mia Pizzi, caporedattore di Abitare, Lilia Laghi della Plusdesign Gallery, Luisa Bocchietto, presidente Adi, Anty Pansera, critica di Design, Helga Sirchia, vicepresidente dell’associazione Coloresperanza, Benedetta Belotti coordinatrice del Laboratorio di Artigianato di Oné Respe, in Repubblica Dominicana.

I progetti sono: Paco y Paco di Claudio Larcher Modoloco design, Brick di Matteo Ragni con Maurizio Prina e Costa di Simone Simonelli, con una menzione speciale per ABC di Lorenz-Kaz.

Qui potete vedere le foto dei prototipi e dell’inaugurazione.

Di seguito, invece la lettera di ringraziamento a quanti hanno permesso la realizzazione della mostra e del progetto:

Carissime e carissimi,
due anni fa in queste ore la nostra Associazione era impegnata a lanciare la raccolta fondi straordinaria per il terremoto di Haiti e a diffondere le notizie convulse che cercavamo di raccogliere dai nostri partner in loco…

Oggi siamo contenti di poter dire che da quel giorno non ci siamo mai fermati.
L’anno scorso in questi giorni usciva nelle librerie il nostro libro “Haiti: l’isola che non c’era”, un progetto editoriale semplice ma ambizioso: far conoscere l’altra faccia di Haiti e dell’isola, quella che i media non hanno raccontato, ma che esisteva da molto prima del terremoto.
Quest’anno abbiamo unito all’impegno nell’informazione un’azione concreta e innovativa come quella della Mostra “Hispaniola – Design per Solidarietà”.

Leggi tuttoHispaniola: i progetti selezionati e un ringraziamento a tutti

La mostra-evento “Il design per la solidarietà” sulla rivista Abitare

ColorEsperanza, in collabAbitare novembre 2011orazione con lo studio di design ModoLoco, sta preparando per gennaio 2012 un grande evento: 10 progetti di banchi per la scuola, disegnati da altrettanti designers di livello internazionale e destinati ai bambini dominicani e haitiani delle scuole comunitarie.

Attualmente sono pervenuti tutti i disegni e si sta procedendo con la realizzazione dei prototipi. Successivamente i 10 prototipi saranno presentati al pubblico nell’ambito di una Mostra interamente dedicata al progetto, che sarà inaugurata il 12 gennaio 2012, secondo anniversario del terremoto di Haiti, presso la PlusDesign Gallery di Milano.

Infine, una Giuria di esperti selezionerà i modelli che risulteranno essere più funzionali e vicini alle esigenze delle scuole, che verranno messi in produzione in Repubblica Dominicana avvalendosi della collaborazione di laboratori di falegnameria locali gestiti dalla ONG Oné Respe e dal Carcere di Salcedo.

La Mostra – Evento Il Design per la solidarietà fa parte del progetto Hispaniola, promosso da ColorEsperanza con il contributo di Fondazione Cariplo

Abitare, importante rivista di designer, si è interessata al progetto e ha dedicato 12 pagine del numero di Novembre alla presentazione dei prototipi.

Leggete qui la copertina e le pagine interne.

Leggi tuttoLa mostra-evento “Il design per la solidarietà” sulla rivista Abitare

Teatro PatchWorld il 27 maggio 2011 a Cernusco

ColorEsperanza ha coordinato quest’anno un progetto di educazione allo sviluppo a Cernusco che ha visto coinvolte le scuole media, una classe dell’ITSOS, gli Scuot CNGEI e l’associazione EticoMondo.

Siamo ora alla fine della prima parte del progetto, mentre i più grandi continueranno fino al viaggio in Repubblica Dominicana e Haiti di questa estate.

Venerdì 27 maggio, ore 21.00, presso l’Auditorium Maggioni, via don Milani, Cernusco sul Naviglio ci sarà lo spettacolo che raccoglie le idee e le suggestioni rielaborate dai ragazzi.

Una classe dell’ITSOS presenterà un lavoro sul consumo critico nel campo della moda, oltre 40 ragazzi delle medie si esibiranno in uno spettacolo teatrale che racconta le culture incontrate durante il progetto, mentre i ragazzi scout uniranno musiche e racconti per dare anche la loro testimonianza.

Tutti invitati.

Lo spettacolo è inserito nella IV Festa delle Culture. Ecco il programma completo:

Leggi tuttoTeatro PatchWorld il 27 maggio 2011 a Cernusco

Notizie da Oné Respe

Oné Respe è una ONG dominicana con la quale siamo in contatto fin dal 2002 ed è stata una delle realtà che più ha contribuito alla nascita di ColorEsperanza. In vari modi continuiamo a sostenerci reciprocamente. Qualche giorno fa ci hanno scritto con un po’ di aggiornamenti rispetto alle loro attività.

Cari amici di ColorEsperanza,

Vi auguriamo un felice inizio d’anno.
Dopo la pausa Natalizia abbiamo ripreso le nostre attività con molto entusiasmo.
Gli ultimi mesi del 2010 sono stati di grande impegno, premiato da alcune soddisfazioni.

Leggi tuttoNotizie da Oné Respe

La scuola media di Cernusco appoggia ColorEsperanza

Un banchetto è stato organizzato dagli studenti e dalle professoresse della 1° Scuola Media-Moro di Cernusco sul Naviglio, già partner di ColorEsperanza nel progetto PatchWorld. Durante i giorni di apertura pomeridiana per il ricevimento parenti sarà possibile dare una offerta per  i lavori realizzati dagli studenti durante i primi mesi di scuola.
Le offerte  raccolte dagli studenti  serviranno per finanziare il progetto di tutela dell’infanzia a rischio esclusione.