Haiti: l’isola che non c’era

Storia, attualità e scenari futuri di un paese “scoperto” dal terremoto
a cura di Helga Sirchia e Roberto Codazzi

IBIS Edizioni, costo 12€

Nel gennaio 2011, ad una anno dal terremoto che ha devastato Haiti, ColorEsperanza ha presentato un libro che possa fornire gli elementi di base per capire la realtà haitiana, la sua storia, le sue potenzialità e i possibili interventi.

Il 12 gennaio 2010 il mondo ha scoperto l’esistenza di Haiti, o meglio i grandi mezzi di comunicazione hanno cominciato ad occuparsi di questo piccolo paese caraibico (ma profondamente africano), senza però fornire ai lettori gli strumenti minimi per leggerne la realtà, o in taluni casi diffondendo informazioni imprecise e letture approssimative.
Lo scopo di questo libro è prima di tutto INFORMARE, fornire un quadro storico e sociale della realtà haitiana e dei rapporti con il vicino dominicano: una “cassetta degli attrezzi” per poter interpretare le notizie che riguarderanno il delicato passaggio dalla fase di emergenza a quella della ricostruzione, grazie al contatto diretto e costante con operatori locali e al filo diretto con rappresentanze organizzate della società civile, oltre che alla partecipazione di autori e intellettuali haitiani.
E sull’attualità? Il volume include un reportage sui primi dieci mesi del post terremoto e riporta in presa diretta gli ultimi sviluppi sul difficile processo di ricostruzione.

IL LIBRO
La struttura del libro si compone di due parti: Ieri e Oggi.
Nella prima sezione gli articoli ripercorrono la storia dell’Isola di Hispaniola e dei due Paesi, dalle origini alla la colonizzazione sino all’indipendenza sino agli eventi più recenti.
Gli articoli relativi all’attualità e alle prospettive future indagano, invece, il nuovo assetto geopolitico e gli strumenti di cooperazione internazionale e le potenzialità di sviluppo endogeno.

leggi:

INDICE
AUTORI
SINTESI dei CAPITOLI
INTRODUZIONE (pdf)
RECENSIONE

Gli autori e il fotografo sono intervenuti a titolo gratuito e i proventi delle vendite saranno destinati interamente a progetti di sviluppo ad Haiti.

Per info e richieste: info@coloresperanza.org

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=wpxa_zfUY2I]

0 commenti su “Haiti: l’isola che non c’era”

Lascia un commento