The Last 20 – Milano 24-27 settembre 2021 PROGRAMMA

Programma degli eventi 24-27 settembre 2021
– The Last20

The Last 20 a Milano si svolgerà
dal 24 al 27 settembre 2021,
presso la Casa della Carità, a Milano,
(https://casadellacarita.org/) in via Francesco Brambilla 10
e presso East River (www.eastriver- martesana.it) in Via Jean Jaures 22.

.

Cosa e’ The Last 20?

Il comitato “The Last 20”, nato nel febbraio 2021, riunisce gli “L20”, i venti Paesi più “impoveriti” del nostro pianeta, in base alle statistiche internazionali sui principali indicatori socio-economici e ambientali. Sono i Paesi che più soffrono della iniqua distribuzione delle risorse, dell’impatto del mutamento climatico, delle guerre intestine, spesso alimentate dai G20.

I Paesi Last 20
Non si tratta di Paesi “poveri” ma piuttosto “impoveriti” da sfruttamento coloniale, guerre e conflitti etnici, catastrofi climatiche.
Sono ben più di 20 ma simbolicamente abbiamo scelto:
Afghanistan, Burkina Faso, Burundi, Repubblica Centrafricana, Ciad, Repubblica Democratica del Congo, Eritrea, Etiopia, Gambia, Guinea Equatoriale, Guinea Bissau, Haiti, Libano, Liberia, Malawi, Mali, Mozambico, Niger, Sierra Leone, Somalia, Sud Sudan e Yemen.

.

L’evento “The Last 20” è promosso da:

Comune e Città metropolitana di Reggio Calabria, Federazione delle diaspore africane in Italia, Focsiv (Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario), Fondazione Terres des Hommes (Italia), ITRIA (Itinerari turistico-religiosi interculturali accessibili), Mediterranean Hope, Re.Co.Sol. (Rete Comuni solidali), Rete azione TerrÆ, Fondazione Casa della Carità “A. Abriani” (Milano), Parco Ludico Tecnologico Ecolandia, Net Scarl.

In collaborazione con:

Agorà Abitanti della Terra, CEI (Ufficio nazionale turismo, sport e tempo libero), C.I.R.P.S (Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo sostenibile), Comune di Agnone, Comune di Castel del Giudice, Eastriver Asd Aps, Diocesi di Campobasso e Trivento, Diocesi di Sulmona, Diocesi di Termoli e Larino, Fondazione Giovanni Paolo II, Italia Bayti (Muslim Friendly Hospitality), Parco Culturale De Finibus Terrae, WHAD (World Halal Devolpment), Villaggio della Pace.

ColorEsperanza Aps ha aderito.

“Donne Favolose” , il nuovo libro pensato da Coloresperanza, sarà pubblicato il 23 settembre 2021.

Durante il 2020 e 2021 la nostra associazione, ColorEsperanza , ha dipinto un grande murale a Cernusco sul Naviglio, in provincia di Milano, dal titolo “…Cernusco e un po’ più là” , parte fondamentale dell’ Open Air Museum, dedicato alla storia e alle tradizioni della città, ma con uno sguardo sul mondo e su domande suscitate dai misteri dell’Universo.

.

Si focalizza in particolare su 16 donne di tutto il mondo che si sono messe in gioco per migliorare la società in cui vivono o hanno vissuto. 16 volti che incrociano gli sguardi dei passanti e le bambine e i bambini che si recano alla vicina scuola.

.

Questo murale, e la voglia di far conoscere ai più giovani la vita e i valori di queste donne, ci hanno spinti a creare questo volume dove le nostre eroine diventano capre, tartarughe o farfalle, gli animali vivono in società molto simili a quelle umane e le biografie diventano favole.

.

Autrici e autori sono amici che provengono da culture e mondi molto distanti, dall’America Latina, dagli Stati Uniti, dalla Spagna e, naturalmente, dall’Italia.

.

Il risultato è un volume pensato per i bambini della scuola primaria composto da favole scritte con stili diversi, tutte orientate a far assaporare un po’ di quel gusto per la libertà, la giustizia, la ricerca, l’altruismo che ha animato la vita di queste donne.

.

Ringraziamo il nostro vicepresidente, Roberto Codazzi, per aver coordinato il progetto, tradotto le favole e scritto le piccole biografie e coloro che hanno collaborato e sostenuto il progetto di poter distribuire gratuitamente il libro nella scuola primaria di Cernusco, Bellinzago e Inzago.

.

Il libro sarà presto nelle librerie, edito da Porto Seguro editore

Venerdi 17 Settembre 2021 dalle ore 18,30 , aperi-cena e incontro con Coloresperanza: parleremo di Haiti , dei progetti sociali in Repubblica Dominicana e molto altro.

Ciao a tutti,
dopo questa ” lunga pausa” abbiamo pensato che potesse fare piacere incontrarci di persona e poi  raccontarci come procedono le attività, i  vari progetti di sostegno attivati ed  in cantiere dell’associazione.

Siamo invitati  Venerdi 17 settembre 2021 dalle  18,30,  per un aperi-cena all’aperto se il tempo lo permette, verso le 19,30, che abbiamo concordato a 7 €, Villa Fiorita, Via Guido Miglioli, Cernusco sN.
Per motivi organizzativi ci e’ gradita la conferma entro martedi 14.


Ovviamente occorre essere in regola con le disposizioni ministeriali, mascherina, green pass ecc
.
Siamo impazienti di incontrarvi numerosi e  tutti in buona salute.


ps:
Per chi non l’avesse ancora fatto nel 2021, ci sarà la possibilità di rinnovare la tessera di socio (10€).

Ci saranno anche i libri su Haiti e
la possibilità, per chi vuole, di contribuire alla raccolta che abbiamo attivato per il terremoto di Haiti.

14 Agosto 2021: Terremoto ad Haiti , 11 anni dopo quello del 2010.

Il 14 agosto 2021, un terribile terremoto, epicentro a l’Asile 7.2 gradi Richter, ha colpito di nuovo Haiti , a quasi 11 anni dal precedente.
Ad oggi i morti sono 2200, 15.000 feriti, 650.000 persone coinvolte.

In Repubblica Dominicana si sono attivati gruppi a sostegno della popolazione haitiana come :
Mano a Mano con Haiti

Stiamo attivando una raccolta straordinaria per Haiti.


( Haiti: repubblica semipresidenziale, 27.700 Km quadrati, 10.800.000 abitanti , capitale Port-au-Prince.
Dimensione paragonabile alla Lombardia: 23.000 Km quadrati con 9.900.000 abitanti)

Nella foto : l’isola di Ispanola con Haiti a sinistra e Repubblica Dominicana a destra , l’isola si trova a 50 km da Cuba. In rosso e’ indicata la posizione delle faglie.

Nella foto : e’ indicato l’epicentro del 14 agosto 2021, a l’Asile 7.2 gradi Richter.

Memoria diffusa della Resistenza: 24 e 25 Aprile 2021, a Cernusco sN, percorso da effettuare individualmente.

Percorso numerato:

  1. Start : distribuzione del Pro-Memoria con la cartina del percorso
  2. Piazza Matteotti – Il cuore della vita cittadina
  3. Via Marcelline – Pietra d’inciampo in ricordo di Virginio Oriani, deportato a Mauthausen
  4. Oratorio SACER – Don Secondo Marelli, che formò tanti giovani antifascisti d’ispirazione cattolica
  5. Scuola via Manzoni – Architettura di regime
  6. Via Pietro da Cernusco – Antonio Castoldi, arrestato per aver fatto propaganda a favore degli
    scioperi del 1943
  7. Piazza della Repubblica – La casa della GIL dove avvenne un’azione partigiana
  8. Piazza Martiri della Libertà – Il cuore della vita politica di Cernusco
  9. Via Cavour 23 – Pietra d’inciampo in ricordo di Roberto Camerani, deportato a Mauthausen
  10. Biblioteca – Lino Penati, partigiano nell’Oltrepò Pavese
  11. Incrocio tra via Cavour e via Verdi – Monumento in ricordo dell’eccidio di Marzabotto
  12. Cascina Fornace – Luogo di ritrovo della Brigata Garibaldi di Cernusco
  13. Via de Gasperi, Casa delle Arti – La banda de Cernüsc, note di dissenso
  14. Largo Riboldi Mattavelli – Monumento in ricordo dei partigiani caduti e dei deportati morti in
    lager
  15. Via Buonarroti, Giardini Vanoli – Giardini dedicati al commissario politico della 105 a Brigata
    Garibaldi, VII distaccamento divisione Fiume Adda
  16. Cascina Gaggiolo – Un episodio di resistenza civile
  17. Piazza Ghezzi, fine del percorso – Libreria Bella ciao

Nei giorni di 24 e 25 aprile 2021 potrai visitare i luoghi della Resistenza in Cernusco.
In ogni luogo sarà affisso un documento che racconta la storia delle cose e delle persone che hanno fatto la Resistenza e avrà associata una lettera dell’alfabeto da trascrivere sul ‘Passaporto’ che al termine permetterà di comporre una frase.
Il percorso si conclude al punto 17, in piazza Ghezzi, dove si potrà vidimare il ‘Passaporto’. Buon percorso.

Clicca qui per accedere alla mappa interattiva.

“Balcani : crocevia dell’Europa”, Venerdi 26 Febbraio 2021, ON-LINE , via Zoom, ore 21

vi segnaliamo ed invitiamo ad un incontro ON-LINE , ore 21 , Venerdi 26 Febbraio 2021.

Per il ciclo: “Balcani Croce-via dell’Europa” , organizzato dal circolo di Cernusco e  dalla zona Martesana,lo scrittore Sergio Pilu,  del circolo Gallaratese, autore del libro “Tunnel” , ci guiderà in un viaggio nel tempo e nello spazio fra  popolazioni della Bosnia e della Croazia:

“…poi un giorno sono salito su un pullman per andare a Sarajevo a farmi quell’idea e quando sono tornato ho pensato di raccontare quel che avevo visto, e sentito, e pensato…”

 Vi aspettiamo , in ZOOM .   

[collegamento a Zoom qui> bit.ly/2ZRlG6K ]

 

“Parole dal Mondo” quattro incontri su come gira il mondo- puoi rivedere le registrazioni on-line

In febbraio 2021: 4 incontri on-line, su 4 libri:

“Parole dal Mondo” con gli autori
su migrazione , razzismo, guerre
da Italia , Siria , Sud America , Haiti e Repubblica Dominicana


Puoi riivederli.

VIDEO registrati:
1° incontro Italia -OIZA Queens Day Obasuyi
2° incontro Siria– Laura Tangherlini
3° incontro Guatemala -Andrea Freddi
4° incontro Repubblica Dominicana e Haiti– Raul Zecca Castel

“Parole dal Mondo ” per amore di verità : Siria : profughi e guerra – giovedi 4 febbraio 2021 ore 18, il 2° incontro on-line

Giovedi 4 febbraio ore 18

la Siria 


con la giornalista di RaiNews Laura Tangherlini,

si parla della situazione dei  profughi e della guerra in atto

https://www.facebook.com/fuoridalcomune.it/

.

..

.

Sono 4 incontri on-line che, da  casa, ci aiutano a capire ed essere vicini a quanto sta succedendo  dentro e fuori i confini della nostra nazione: Migrazioni e Guerre

Fuori dal Comune ,con ColorEsperanza, Coraggiosa, Acli Cernusco e UDI Cernusco ,
organizza un ciclo di 4 incontri” Parole dal Mondo” ,
per parlare con gli autori e le autrici di libri che ci aiutano a comprendere meglio il mondo d’oggi.

Tutti gli incontri, trasmessi on line sulle pagine Facebook degli organizzatori, saranno trasmessi tutti i giovedì alle 18.00.

link: https://www.facebook.com/ColorEsperanzaaps
link:     https://www.facebook.com/fuoridalcomune.it/
link:   https://www.facebook.com/AcliCernusco/

Il primo appuntamento è per


Giovedi 28 gennaio 2021, ore 18
con Oiza Queens Day Obasuyi, autrice di Corpi Estranei, un saggio  scritto per smantellare il sistema di esclusione e discriminazione in cui viviamo, per denunciare un Paese culturalmente arretrato nel rapporto con le minoranze etniche e le migrazioni.


Negli altri incontri viaggeremo in:


Giovedi 4 febbraio :Siria con la giornalista di RaiNews Laura Tangherlini, si parla della situazione dei  profughi e della guerra in atto

Giovedi 11 febbraio: Guatemala con l’antropologo Andrea Freddi processo di migrazione  in atto dal Centro America agli USA

Giovedi 18 febbraio: Repubblica Dominicana con il documentarista Raul Zecca Castel. situazione delle donne Haitiane emigrate in Repubblica Dominicana

Giorno della Memoria, sabato 23 gennaio 2021 a Cernusco sN, “Perche’ non accada di nuovo”.

“Giorno della Memoria” ricorre il 27 gennaio.

per non dimenticare i campi di sterminio , le leggi razziali, le persecuzioni del 1933- 1945 e perche’ non accada di nuovo.


Stante le restrirzioni dovute all’epidemia in corso,

le iniziative avranno uno svolgimento differente dal consueto:

Sabato 23 gennaio 2021 , a Cernusco s N.

Sarà trasmesso in diretta on-line sulle pagine Facebook del comune di Cernusco sN e dell’ANPI

27 gennaio “Giorno della Memoria”.

E’ il 27 gennaio 1945 quando i carri armati dell’esercito Sovietico liberano il campo di concentramento nazista di Auschwitz.

La data viene scelta, a livello mondiale, per celebrare “Il Giorno della Memoria”, simbolo della discriminazione e delle sofferenze subite da di chi è stato internato e ucciso nei campi di concentramento nazisti perché ebreo, zingaro, omosessuale, oppositore politico, partigiano, intellettuale.

La giornata della memoria commemora 17 milioni di vittime, ma ci esorta anche a vigilare, ricordandoci che gli atti più efferati del potere iniziano quando ci adagiamo nella nostra indifferenza, quando non alziamo abbastanza la voce per difendere chi viene isolato, quando tacciamo per comodità e opportunismo.

Come fu per noi italiani e poi per il popolo tedesco con l’avvento delle dittature e le sospensioni delle libertà civili, col confino, il carcere, i campi di reclusione per gli oppositori.

Continuando nel 1933 con la campagna eugenetica del nazismo, la sterilizzazione delle persone affette da malattie genetiche, la soppressione dei portatori di handicap fisici e mentali in nome della purezza della razza.

Proseguendo nel 1938 con la promulgazione delle leggi razziali in Italia.

Arrivando al 1942 con la “conferenza di Wannsee” organizzata dai vertici nazisti per la pianificazione e l’attuazione della “soluzione finale” del problema ebraico.

Per evitare che una tragedia come quella dell’Olocausto si ripeta occorre ricordare e soprattutto capire.

Per questo ci sembra utili segnalarvi questi siti con documenti scritti e filmati originali. Per aiutarci a comprendere, a riconoscere i segnali del presente (in ogni parte del mondo), per stare dalla parte giusta, non solo del passato, ma soprattutto del futuro: Video RAI

25 Aprile 2020: festa della Liberazione


Questo fascicolo e’ dedicato a tutti coloro che in questo momento, con il loro impegno, mantengono vivi i valori piu’ alti della nostra Costituzione. Buon 25 Aprile.


Giovanna Perego ANPI Cernusco
manifestazione del 25 Aprile 2020

per non dimenticare: Memoria Rinnovabile


VIDEO:  25 Aprile Liceo Cientifico Canela Lazaro 
                     in Repubblica Dominicana
cantano “Bella ciao”

El 25 de abril se celebra en Italia la “Festa della Liberazione“, que recuerda la salida definitiva de los nazifascitas en el 1945. En Italia se celebra este día como el día de la liberación y se considera el día en el que nació la Italia como la conocemos hoy.