Sabato 19 Febbraio 2022 ore 15,30 – l’Antropology Day dell’ Università Bicocca a Cernusco all’Open Air Museum di via san Francesco

36– Passeggiata all’Open Air Museum di Cernusco sul Naviglio

(evento rivolto a bambini e bambine primaria e adulti)

Quando
Sabato 19 febbraio 15:30

Dove:
Open Air Museum, Via San Francesco 9, Cernusco sul Naviglio

Descrizione
L’associazione ColorEsperanza propone una passeggiata presso l’Open Air Museum di via San
Francesco a Cernusco sul Naviglio dove sono rappresentati elementi significativi della realtà
cittadina e i volti di 16 donne che si sono battute per l’educazione e i diritti. Durante l’attività,
guidati da una antropologa, si evidenzieranno gli elementi culturali più significativi lì rappresentati
e si leggerà una favola ispirata a una delle donne rappresentate contenuta nel libro “Donne
Favolose” (ed. Porto Seguro 2021). Attività rivolta a bambini e bambine della scuola primaria.

Proponenti

  • Roberto Codazzi (associazione ColorEsperanza)
  • Chiara Beniamino (antropologa)

Clicca qui per iscrizione ON-LINE

Sito di Antropology Day

I canali ufficiali dell’AnthroDay 2022 sono:

Facebook: https://www.facebook.com/AnthrodayMilano

Instagram: https://instagram.com/anthroday_milano?utm_medium=copy_link

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/world-anthropology-day-milano-385a6422a

Twitter: https://twitter.com/anthrodaymilano?s=11

Programma completo delle manifestazioni: clicca qui

Il Liceo Cientifico Canela Lazaro, di Salcedo, ha vinto il primo premio in un concorso di idee innovative, aperto a tutta l’America Latina.

Il Liceo Cientifico Canela Lazaro , si trova in Repubblica Dominicna , a Salcedo .

E’ un istituto con cui Coloresperanza ha rapporti da anni.

In questi giorni ha vinto un premio per il suo progetto ‘Sistemi integrati di cattura e accumulo di energia meccanica passiva’.


Leggi dal loro sito Facebook.

Eydan Peña, María Bonilla, Melvin Núñez, Darla Castillo e Christopher Mercado, studenti del Liceo Científico, sono i membri della squadra vincitrice del concorso internazionale
“Risolvi per domani, edizione 2021”.

Congratulazioni ragazzi! Siete il nostro orgoglio scientifico.
.
Dopo aver vinto come squadra nella categoria “Comunità Virtuale nella Repubblica Dominicana” ed essere stati eletti come rappresentanti a livello nazionale, oggi diventano la squadra vincente contro altri paesi dell’America Latina.
.
La proposta vincitrice presentata dai ragazzi e dalle ragazze si chiamava ‘Sistemi integrati di cattura e accumulo di energia meccanica passiva’ ed era un’iniziativa che mira a promuovere la cattura di energia meccanica dalle azioni umane per produrre energia elettrica.
.
Apprezziamo e riconosciamo il meraviglioso lavoro svolto dal professor Lázaro Pérez, tutor della squadra vincitrice. A nostra volta, estendiamo la nostra gratitudine a tutte le persone che, in un modo o nell’altro, hanno reso possibile questo traguardo.

Minou Tavarez Mirabal, figlia di Minerva Mirabal, è stata eletta questo martedì presidentessa del Fondo fiduciario per le vittime della Corte penale internazionale, a L’Aia.

Una bellissima notizia. La nostra amica Minou Tavarez Mirabal è stata eletta questo martedì presidentessa del Fondo fiduciario per le vittime della Corte penale internazionale, a L’Aia, in Olanda.
Minou è figlia di Minerva Mirabal e Manolo Tavarez.
La prima uccisa dal dittatore Trujillo per aver organizzato la resistenza contro il regime, il secondo, anche lui fondatore del Movimiento 14 de Junio, ucciso durante l’invasione statunitense che portò alla destituzione del presidente Juan Bosh.
Minou è una donna che si è sempre battuta per le donne, per i diritti e per la democrazia. Minou è stata eletta per un secondo mandato in rappresentanza della regione dell’America Latina e dei Caraibi

25 Novembre 2021 – Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne: il liceo Cientifico di Salcedo lo ha fatto con un video “Canciòn sin miedo”

Foto: murale delle tre sorelle Mirabal dell’ Open Air Museum
( Tres Hermanas Mirabal)

Video realizzato dagli studenti del liceo

Cientifico Miguel Canela Làzaro di Salcedo, Repubblica Dominicana .

Canciòn sin miedo” (Canzone senza paura).

Cantata da piu’ di 130 ragazze del liceo.

Canciòn sin miedo   Canzone senza paura
( originale :Canción sin miedo/ Vivir Quintana modificata per la Repubblica Dominicana da Gilberto López)
.
Nel 2021 sono state assassinate 73 donne in Repubblica Dominicana,  oggi vogliamo liberare la voce ,vogliamo gridare con forza e con dolore perche’ questa voce e’ simbolo di resistenza e di lotta.

Que tiemble el Estado, los cielos, las calles 

Tremi Stato, i cieli, le strada

Que tiemblen los jueces y los judiciales    

Tremino i giudici e la magistratura

Hoy a las mujeres nos quitan la calma             

Oggi alle donne ci tolgono la serenità

Nos sembraron miedo, nos crecieron alas      

Ci hanno seminato  paura, ci sono cresciute le ali

.

En cada minuto de cada semana                

In ogni minuto di ogni settimana

Nos roban amigas, nos matan hermanas   

Ci rubano amiche, ci uccidono sorelle

Destrozan sus cuerpos, los desaparecen   

Distruggono i loro corpi, li fanno sparire

¡No olvide sus nombres, por favor  senor Presidente!       

non dimentichi i loro nomi, per favore, signor Presidente!

.

Cantamos sin miedo, pedimos justicia   

Cantiamo senza paura, chiediamo giustizia

Gritamos por cada desaparecida           

Urliamo per ognuna che è scomparsa

Que resuene fuerte: ¡ NOS QUEREMOS VIVAS!

che risuoni forte: CI VOGLIAMO VIVE! 

Que caiga con fuerza el feminicida      

che cada con forza  il femminicidio

.

Yo todo lo incendio, yo todo lo rompo    

io tutto incendio, io tutto rompo

si un día algún fulano te apaga los ojos  

se un giorno un tizio  ti spegne gli occhi

Ya nada me calla, ya todo me sobra     

Ora niente più mi fa tacere, ora ne ho abbastanza

Si tocan a una, respondemos todas      

Se ne toccano una rispondiamo tutte

.

Soy Patria , soy Minerva  y soy Teresa  

Sono Patria , sono Minerva, sono Teresa

Soy Emily, soy Leslie y soy Yanelis      

sono Emily , sono Leslie, sono Yanelis

Soy la niña que subiste por la fuerza       

sono la bambina che aveste con la forza

Soy la madre que ahora llora por sus muertas
sono la madre che ora piange le sue morte

Y soy esta que te hará pagar las cuentas

e sono quella che ti farà pagare il conto

.

Yo todo lo incendio, yo todo lo rompo    

io tutto incendio, io tutto rompo

Si un día algún fulano te apaga los ojos  

Se un giorno un tizio  ti spegne gli occhi

Ya nada me calla, ya todo me sobra     

ora niente più mi fa tacere, ora ne ho abbastanza

Si tocan a una, respondemos todas      

Se ne toccano una rispondiamo tutte

.

Soy Patria , soy Minerva  y soy Teresa  

Sono Patria , sono Minerva, sono Teresa

Soy Emily, soy Leslie y soy Yanelis      

sono Emily , sono Leslie, sono Yanelis

Soy la niña que subiste por la fuerza       

sono la bambina che aveste con la forza

Soy la madre que ahora llora por sus muertas  

sono la madre che ora piange per le sue morte

Y soy esta que te hará pagar las cuentas     

e sono quella che ti farà pagare il conto

.

Soy Patria , soy Minerva  y soy Teresa  

Sono Patria , sono Minerva, sono Teresa

Soy Emily, soy Leslie y soy Yanelis      

sono Emily , sono Leslie, sono Yanelis

Soy la niña que subiste por la fuerza       

sono la bambina che aveste con la forza

Soy la madre que ahora llora por sus muertas  

sono la madre che ora piange per le sue morte

Y soy esta que te hará pagar las cuentas     

e sono quella che ti farà pagare il conto

.

Justicia! Justicia! Justicia!  
GIUSTIZIA ! GIUSTIZIA!  GIUSTIZIA!       

I bambini del Piedibus, passando per via san Francesco, prendono confidenza col Murale

I bambini del Piedibus, stamattina, hanno potuto ascoltare alcune particolarità del murale di via San Francesco, riconoscendo luoghi e monumenti raffigurati.
Il murale è dedicato alla storia e alle tradizioni della città di Cernusco , ma non solo..
Ritrae anche i volti di 16 donne coraggiose di tutto il mondo .
Tra queste, i bambini hanno subito riconosciuto Rita Levi Montalcini , a cui e ‘ dedicata la loro scuola, la cui storia sotto forma di favola, e’ raccontata nel libro “Donne Favolose”


link a facebook

The Last 20 – Milano 24-27 settembre 2021 PROGRAMMA

Programma degli eventi 24-27 settembre 2021
– The Last20

The Last 20 a Milano si svolgerà
dal 24 al 27 settembre 2021,
presso la Casa della Carità, a Milano,
(https://casadellacarita.org/) in via Francesco Brambilla 10
e presso East River (www.eastriver- martesana.it) in Via Jean Jaures 22.

.

Cosa e’ The Last 20?

Il comitato “The Last 20”, nato nel febbraio 2021, riunisce gli “L20”, i venti Paesi più “impoveriti” del nostro pianeta, in base alle statistiche internazionali sui principali indicatori socio-economici e ambientali. Sono i Paesi che più soffrono della iniqua distribuzione delle risorse, dell’impatto del mutamento climatico, delle guerre intestine, spesso alimentate dai G20.

I Paesi Last 20
Non si tratta di Paesi “poveri” ma piuttosto “impoveriti” da sfruttamento coloniale, guerre e conflitti etnici, catastrofi climatiche.
Sono ben più di 20 ma simbolicamente abbiamo scelto:
Afghanistan, Burkina Faso, Burundi, Repubblica Centrafricana, Ciad, Repubblica Democratica del Congo, Eritrea, Etiopia, Gambia, Guinea Equatoriale, Guinea Bissau, Haiti, Libano, Liberia, Malawi, Mali, Mozambico, Niger, Sierra Leone, Somalia, Sud Sudan e Yemen.

.

L’evento “The Last 20” è promosso da:

Comune e Città metropolitana di Reggio Calabria, Federazione delle diaspore africane in Italia, Focsiv (Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario), Fondazione Terres des Hommes (Italia), ITRIA (Itinerari turistico-religiosi interculturali accessibili), Mediterranean Hope, Re.Co.Sol. (Rete Comuni solidali), Rete azione TerrÆ, Fondazione Casa della Carità “A. Abriani” (Milano), Parco Ludico Tecnologico Ecolandia, Net Scarl.

In collaborazione con:

Agorà Abitanti della Terra, CEI (Ufficio nazionale turismo, sport e tempo libero), C.I.R.P.S (Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo sostenibile), Comune di Agnone, Comune di Castel del Giudice, Eastriver Asd Aps, Diocesi di Campobasso e Trivento, Diocesi di Sulmona, Diocesi di Termoli e Larino, Fondazione Giovanni Paolo II, Italia Bayti (Muslim Friendly Hospitality), Parco Culturale De Finibus Terrae, WHAD (World Halal Devolpment), Villaggio della Pace.

ColorEsperanza Aps ha aderito.

Venerdi 17 Settembre 2021 dalle ore 18,30 , aperi-cena e incontro con Coloresperanza: parleremo di Haiti , dei progetti sociali in Repubblica Dominicana e molto altro.

Ciao a tutti,
dopo questa ” lunga pausa” abbiamo pensato che potesse fare piacere incontrarci di persona e poi  raccontarci come procedono le attività, i  vari progetti di sostegno attivati ed  in cantiere dell’associazione.

Siamo invitati  Venerdi 17 settembre 2021 dalle  18,30,  per un aperi-cena all’aperto se il tempo lo permette, verso le 19,30, che abbiamo concordato a 7 €, Villa Fiorita, Via Guido Miglioli, Cernusco sN.
Per motivi organizzativi ci e’ gradita la conferma entro martedi 14.


Ovviamente occorre essere in regola con le disposizioni ministeriali, mascherina, green pass ecc
.
Siamo impazienti di incontrarvi numerosi e  tutti in buona salute.


ps:
Per chi non l’avesse ancora fatto nel 2021, ci sarà la possibilità di rinnovare la tessera di socio (10€).

Ci saranno anche i libri su Haiti e
la possibilità, per chi vuole, di contribuire alla raccolta che abbiamo attivato per il terremoto di Haiti.

Attivata la raccolta fondi per il terremoto di Haiti del 14 agosto 2021

Il 14 agosto 2021 Haiti è stata colpita da un fortissimo terremoto di magnitudo 7,2 Richter che ha portato gravi danni nel sud del paese.

ColorEsperanza ha lanciato una campagna di raccolta fondi per aiutare le persone rimaste ferite e per sostenere la ricostruzione.


I fatti:


Il 14 agosto 2021 molte scosse di terremoto hanno colpito la penisola Tiburon a sud della capitale Port-Au-Prince. Si tratta di una zona rurale dove oltre il 60% della popolazione vive in povertà estrema. Attualmente si contano più di 2.200 vittime, oltre 12.000 feriti, mentre ci sono ancora circa 400 dispersi. Più di 50.000 case sono state completamente distrutte e oltre 80.000 seriamente danneggiate, 20 scuole sono crollate e circa un’ottantina non sono più utilizzabili.

Chiese, ospedali, alberghi e le altre principali costruzioni sono danneggiati o distrutti. oltre 650.000 persone si trovano in situazione di vulnerabilità.
Nei giorni successivi la tormenta tropicale Grace ha portato forti piogge che hanno obbligato ad interrompere gli interventi di ricerca.
Haiti si trova nel mezzo di una grave crisi politica istituzionale e sociale con l’assassinio del presidente Moise il passato 7 luglio, la cancellazione delle elezioni e la presenza di molte bande armate che controllano, di fatto, vari punti del paese.


La raccolta fondi:


ColorEsperanza ha deciso di attivare una raccolta fondi di emergenza per poter sostenere le famiglie colpite dal sisma attraverso una rete di organizzazioni locali coordinate dai gesuiti haitiani.
Non ci sarà personale espatriato e il 100% delle donazioni verrà devoluto. Tutte le spese di gestione della campagna sono a carico di ColorEsperanza.
Le donazioni sono deducibili nella dichiarazione dei redditi.

ColorEsperanza riferirà puntualmente rispetto a quanto raccolto e alla destinazione dei fondi sul proprio sito www.coloresperanza.it


I nostri partner:


I nostri referenti sono le organizzazioni della società civile, della diaspora haitiana, di gruppi e movimenti sociali che si sono riuniti nella rete “Mano a mano con Haiti – Men nan Men ak Ayiti” coordinati dai gesuiti.
Abbiamo già collaborato con loro in occasione del terremoto del 2010 e abbiamo ricevuto sempre una puntuale rendicontazione delle attività svolte e delle spese sostenute, conosciamo direttamente molte delle persone che stanno coordinando la rete e questo ci fornisce tranquillità rispetto alla gestione dei fondi.
Potete trovare la presentazione della rete su Instagram: https://www.instagram.com/manoamanoconhaiti/ .
I gesuiti haitiani sono già presente sul territorio e conoscono la zona colpita dal terremoto nella quale svolgono da anni attività sociale e comunitaria.
Sono per noi una garanzia in termini di gestione delle risorse e di coinvolgimento delle realtà locali che permettono di raggiungere anche le aree normalmente lasciate ai margini. In questi giorni stanno realizzando una distribuzione di generi di prima necessità e, in coordinamento con le istituzioni haitiane, individuano le situazioni di famiglie più bisognose di aiuto.
Nel medio periodo aiuteranno nella ricostruzione e nell’assistenza agli orfani e ai feriti sia nel sud che a Port-Au-Prince.


Come donare:


E’ possibile donare tramite un bonifico bancario sul conto di ColorEsperanza, inviando poi una mail a info@coloresperanza.org con i propri dati, residenza e codice fiscale per poter avere la ricevuta da utilizzare al momento della dichiarazione dei redditi 2022 ( per usufruire della detrazione del 30%).



IBAN del conto corrente intestato a Associazione ColorEsperanza:


IT 98 O 0845332881 000 000 045411 


BCC MIlano- Cernusco sN


Causale: Donazione terremoto
, vostro nome cognome, mail



PS:


per chi volesse saperne di più rispetto ad Haiti consigliamo la lettura dei libri:

“Haiti: l’isola che non c’era” (2011) e
“Haiti: il terremoto senza fine” (2020)
curati da ColorEsperanza e disponibili nelle librerie e nei negozi on line.
Si possono trovare anche presso l’associazione.

foto: terremoto di Haiti- La Stampa

“Parole dal Mondo” quattro incontri su come gira il mondo- puoi rivedere le registrazioni on-line

In febbraio 2021: 4 incontri on-line, su 4 libri:

“Parole dal Mondo” con gli autori
su migrazione , razzismo, guerre
da Italia , Siria , Sud America , Haiti e Repubblica Dominicana


Puoi riivederli.

VIDEO registrati:
1° incontro Italia -OIZA Queens Day Obasuyi
2° incontro Siria– Laura Tangherlini
3° incontro Guatemala -Andrea Freddi
4° incontro Repubblica Dominicana e Haiti– Raul Zecca Castel